Pagine

domenica 28 dicembre 2014

Biscotti vinsanto, uvetta e pinoli



500 g farina
200 g olio
200 g zucchero
100 g pinoli
200 g uvetta sultanina
200 g vinsanto
1 bustina lievito

Ho impastato tutto e formato circa 50 palline che ho cotto in forno a 180°C per circa 15'.

La ricetta è di Raffy di Coquinaria ma io l'ho conosciuta grazie a Roberta.

venerdì 26 dicembre 2014

Torta Natale 2014 con casette









La torta è una "Red Velvet Cake" (ho usato solo 3 strati).

Ho ricoperto la torta con yogurt greco, mescolato con poco mascarpone, poca panna liquida fresca, cacao amaro e zucchero.

Le casette sono in "Panpepato" (basterebbe metà dose).

Ho usato anche pasta di zucchero bianca, cmc per incollare la pasta di zucchero alle casette, e glassa, fatta con zucchero a velo, albume, succo limone, per l'effetto neve, sopra alla torta riccioli di cioccolato bianco, cioccolato fondente e nocciole tritate.

sabato 20 dicembre 2014

Fusilli patate e peperoni




400 g fusilli
400 g patate
250 g peperoncini dolci
40 g ricotta salata
1 spicchio aglio
olio
sale e pepe

Pelare le patate e tagliarle a dadini.
Pulire i peperoni e tagliarli a fettine.
Spellare l'aglio, schiacciarlo, farlo rosolare in una padella con dell'olio. Eliminarlo.
Cuocere per 10' le patate, facendole dorare.
Aggiungere i peperoni, salare, e cuocere ancora per 5'.
Lessare la pasta al dente, finire di cuocerla nella padella con le verdure, aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta.
Mettere la pasta nei piatti e cospargere con scagliette di ricotta salata e pepe.

mercoledì 17 dicembre 2014

Arancia con candela




Ho fatto la prova con quello che avevo a portata di mano.
Non credevo di riuscire, invece è stato facile.


domenica 7 dicembre 2014

Pomodori tulipano ripieni





Pomodorini lunghi

Per riempire:
robiola
olive verdi farcite, tritate
capperi tritati
sale

Per la presentazione:
foglie di insalata
gambi di prezzemolo

sabato 22 novembre 2014

Ciambella yogurt e cioccolato




280 g farina 
50 g amido di mais 
160 g zucchero 
125 g yogurt 
120 g burro oppure olio di mais (io ho messo l'olio) 
3 uova 
20 g cacao amaro
mezzo bicchiere succo arancia (io mandarino)
lievito 
un pizzico sale

Montare le uova con lo zucchero e aggiungere il succo (lasciandone da parte un po' da aggiungere poi all'impasto con il cacao).
Unire anche l'olio, lo yogurt, le farine setacciate con il lievito, il sale.
Togliere un terzo dell'impasto e aggiungerci il cacao e il succo avanzato.
Imburrare e infarinare la pentola fornetto. Metterci gli impasti a cucchiaiate e cuocere per 40' sul fornello medio (i primi cinque minuti a fiamma alta e poi al minimo).

martedì 4 novembre 2014

Brownies Cheese cake al Cioccolato




Base
3 uova
130 g burro
80 g farina
vaniglia
200 g cioccolato fondente
200 g zucchero
un pizzico sale

Cheese cake
250 g ricotta
1 uovo
1 cucchiaio zucchero (20 g)
1 cucchiaio farina (20 g)
vaniglia

Preparare la crema del cheesecake, montando tutti gli ingredienti. Mettete da parte in frigorifero.

Sciogliete il cioccolato e il burro.
Montate bene le uova con lo zucchero.
Aggiungere la vaniglia, il cioccolato e il burro, in ultimo la farina e il sale.

Ho cotto in una teglia tonda di 26 cm di diametro in forno a 180°C per 40'.
La prova stecchino non serve perché è un dolce che deve rimanere morbido.

Risotto con la rapa rossa


Riso
rapa rossa
cipolla
olio
sale

burro
parmigiano

stracciatella (da mettere sopra dopo cotto)

Bresaola con caprino


Direi che non è una ricetta ma la scrivo per mia memoria.
Condire con un pizzico di sale e un pochino di olio la robiola, spalmare sulla bresaola e arrotolare.

domenica 26 ottobre 2014

Plum cake al limone



250 g farina
165 g burro morbido
180 g zucchero
4 uova
125 ml latte
2 cucchiaini lievito
5 cucchiai succo limone
2 limoni scorza grattugiata
1 pizzico sale

Per la glassa
150 g zucchero a velo
succo 1 limone

Sbattere bene il burro con il sale e lo zucchero.
Aggiungere un uovo alla volta, continuando a mescolare.
Unire la farina, setacciata con il lievito, alternandola con il latte.
Incorporare anche il succo e la scorza dei limoni.
Versare il composto in uno stampo da plum cake (io in due piccolini) e cuocere in forno a 170°C per circa 50'.

Per la glassa montare con una frusta lo zucchero a velo con il succo di limone.

Sfornare il dolce, far intiepidire e coprire con la glassa sciropposa.

Buonissimo plum cake, molto limonoso.

Fonte: "Oggi cucino".

sabato 25 ottobre 2014

Cheesecake al cappuccino



Per la base:
150 g biscotti al cioccolato
70 g burro

Per il ripieno:
250 g ricotta
250 g formaggio cremoso
120 g zucchero
4 cucchiai caffè solubile
4 cucchiai latte
4 uova

Per la copertura:
230 g panna acida
20 g zucchero

Inoltre:
1 cucchiaino colmo di cacao amaro


Stampo a cerniera di 22 cm Ø (nella ricetta originale 18 cm).

Ho fatto tutto con il robot da cucina.

Per la base ho spezzettato biscotti e burro e poi ho rivestito lo stampo (prima imburrato).

Per il ripieno ho mescolato frullando il tutto e ho versato sulla base.

Ho messo in forno e ho cotto a 160°C.

Dopo circa 50' ho tolto dal forno e ci ho versato sopra la panna acida, mescolata allo zucchero.

Ho cotto ancora per circa 20'.

Ho lasciato raffreddare e ho conservato in frigorifero per 6 ore prima di mangiarlo.

Nella ricetta originale, che ho trovato su "Sale e Pepe", c'è scritto di spolverizzare il cheesecake con il cacao ma io l'ho messo dentro.

E adesso la verità!
La ricetta che ho scritto sopra è l'originale ma mi sono organizzata male e ho fatto praticamente un altro dolce.
Per sbaglio non ho comprato la ricotta ma yogurt greco, la panna acida che avevo era scaduta e quindi ho sostituito la ricotta con yogurt greco e non ho messo il latte.
Per la copertura ho usato ancora yogurt greco, aggiungendo panna fresca per arrivare al peso giusto.
Nonostante queste sostituzioni il dolce è venuto molto buono.



04.11.2014 - Fatto nuovamente, questa volta con gli ingredienti giusti.

domenica 21 settembre 2014

Pesto di zucchine



300 g pasta (su "Sale & Pepe" erano consigliate le trenette)
300 g zucchine
300 g pomodorini
20 foglie basilico
10 fogli menta (non le ho messe)
1 spicchio aglio
150 g parmigiano grattugiato
30 g pistacchi tostati
olio
sale

Lavare i pomodori, tagliarli e condirli con olio e sale.
Lavare e pulire le zucchine, tagliarle a rondelle, saltarle in una padella con olio. Salare e lasciare intiepidire.
Mettere nel bicchiere del mixer le foglie di basilico, il parmigiano, l'aglio, i pistacchi e olio. Frullare.
Cuocere la pasta e condirla con il pesto di zucchine e i pomodorini.

Pasta con pomodoro crudo di Nara


Non amo di solito la pasta condita con pomodoro crudo ma questa versione mi è piaciuta e me la segno.

Pomodorini datterini
Pecorino o grana a pezzettini
Misto secco per spaghetti all'arrabbiata (aglio, prezzemolo, peperoncino)
olio
sale

Poco prima di mettere l'acqua per la pasta sul fuoco si mescolano tutti gli ingredienti in modo che si insaporiscano.
Si scola la pasta e si condisce.

martedì 17 giugno 2014

Sciroppo di menta




Ricetta di Cri-cri del forum di Coquinaria

500 g acqua
200 g zucchero semolato
30 g menta

Mettere tutto in un tegame, scaldare fino a 90° C (assolutamente non oltre altrimenti le foglie si bruciano e diventano amare) spegnere il fuoco. Lasciare in infusione fino a completo raffreddamento. Poi filtrare con un colino.
...  la colorazione è verdolina
...

Io invece ho fatto bollire 400 g acqua con 150 di zucchero, ho spento e ci ho gettato la menta che avevo frullato con 100 g acqua e 50 g di zucchero.
Ho lasciato tutto, coperto fino a raffreddamento ed ho filtrato.
Lo sto conservando in frigo da 15 giorni, è buono e molto delicato da bere con acqua o latte.
Il colore del mio sciroppo è marroncino e non ne capisco il motivo.

La prossima volta mi piacerebbe provare la ricetta di "Gialla tra i fornelli".

Insalata pancetta e grana


Grana padano grattugiato
pancetta tagliata sottile
insalata gentile verde e rossa
olio evo
sale
aceto

Su "Oggi cucino" di maggio c'erano anche le dosi precise ma io non ho pesato, era condita con il limone ma io ho usato l'aceto.
Ho fatto scaldare una padellina antiaderente e formato le cialdine, 1 cucchiaio di grana a cialda.
Ho rosolato la pancetta senza aggiungere altri grassi.
Ho unito all'insalata e ho condito, completando con le cialde.

martedì 10 giugno 2014

Ciambella al burro di arachidi con cacao nel fornetto Versilia





Ancora una ciambella con burro di arachidi, cotta nella pentola fornetto Versilia (diametro 24 cm).
Bellissima così marmorizzata!
Non ha burro ma per il nostro gusto è un po' asciutta. Credo che la prossima volta sostituirò 50 ml di latte con 50 ml di olio.
Questa è la mia versione.

300 g farina 00
230 g zucchero
125 g burro di arachidi
250 ml latte
3 uova
1 bustina lievito
1 pizzico sale
30 g cacao amaro
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
burro e farina per lo stampo

Imburrare e infarinare il fornetto Versilia.
Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, escluso il cacao e il bicarbonato, e mescolare con la frusta elettrica.
Versarne i due terzi nella pentola.
Al resto dell'impasto aggiungere il cacao e il bicarbonato e frullare ancora.
Mettere l'impasto scuro a cucchiaiate sopra l'impasto chiaro e marmorizzare passando la lama di un coltello.
Ho cotto nel fornetto Versilia per 50'.

Ciambella al burro di arachidi nel fornetto Versilia




325 g farina per dolci (oppure 275 g farina 00 e 50 g amido di mais o fecola di patate)
80 g burro morbido
200 g burro di arachidi
85 g zucchero semolato
85 g zucchero di canna
mezzo cucchiaino di sale
mezza bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
3 uova grandi a temperatura ambiente (per sbaglio ne ho messe 5 medie)
250 ml latte intero, mescolato con un cucchiaio di aceto
75 g gocce di cioccolato

Montare con la frusta elettrica il burro con il burro di arachidi.
Aggiungere i due tipi di zucchero.
Sempre montando unire un uovo alla volta.
Aggiungere i rimanenti ingredienti, montando con le fruste.
In ultimo mettere anche le gocce di cioccolato, mescolando con una spatola

Ho cotto nel mio fornetto Versilia di cm 24 per circa 40'.

Nella ricetta originale, che ho trovato su cookaround, era cotto in forno a 175°C per 40', in uno stampo a ciambella di cm 25 di diametro.

Come si può vedere dalle foto, è venuto altissima.

venerdì 6 giugno 2014

Clafoutis prugne e albicocche


flognarde?
Nella rivista "Oggi cucino", dove ho trovato la ricetta lo chiamano clafoutis.

500 g prugne (susine)
500 g albicocche

3 uova
250 ml latte
80 g farina
80 g zucchero
2 cucchiai rum
sale

40 g burro
zucchero a velo 1 cucchiaio

Lavare la frutta, togliere il nocciolo e tagliare a spicchi.
Amalgamare gli altri ingredienti, escluso il burro.
Ungere una teglia, disporre sul fondo la frutta e coprire con il composto di uova.
Distribuire sulla superficie il burro rimasto a fiocchetti e cuocere in forno a 180°C per 30' circa.
Nel forno a gas del campeggio ( il calore viene solo dal sotto), ho dovuto cuocere per più tempo.
Avrei dovuto spolverizzare con zucchero a velo che non avevo ed è forse per questo che il dolce è risultato poco dolce.

giovedì 29 maggio 2014

Vellutata di fave e cicoria



400 g fave fresche
1 patata
200 g cicoria
50 g pancetta tesa a fettine sottili
60 g. pecorino
1 cipolla
brodo vegetale
olio
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino piccante
sale

Soffriggere la cipolla nell'olio, aggiungere la patata tagliata a tocchetti e le fave.
Coprire con il brodo e cuocere. Regolare di sale e frullare.
Rosolare l'aglio, il peperoncino e la cicoria (precedentemente sbollentata) in altro olio.
Servire mettendo nel piatto prima un mescolo di crema di fave, poi della cicoria e ancora una fetta di pancetta resa croccante in una padella antiaderente (senza olio).
Cospargere con pecorino grattugiato.

La ricetta originale,  raccolta da Marina Alaimo, che prevedeva cicoria selvatica e pecorino stagionato, è dell'Agriturismo Mastrofrancesco di Morcone (Bn)
http://www.lucianopignataro.it/a/le-ricette-degli-agriturismo-vellutata-di-fave-cicoria-selvatica-pancetta-croccante-e-pecorino-di-mastrofrancesco-a-morcone/27383

martedì 27 maggio 2014

Polpettine di groviera


Ricetta di casa mia... senza dosi.

groviera grattugiato abbondante
pangrattato poco
uova
aglio tritato, poco
prezzemolo tritato
sale
acqua

Preparare l'impasto mescolando gli ingredienti e friggere immediatamente.
Per formare le polpettine usare due cucchiai: uno per raccogliere l'impasto e l'altro per farlo scivolare nell'olio.
Mangiare calde.

lunedì 26 maggio 2014

Smorgastarta



Smörgåstårta o torta tramezzino, fatta l'anno scorso al campeggio e mai pubblicata.

Pane a cassetta

Per decorare:
lattughino
salame milanese
cetriolo
pomodorini

Prima farcitura:
prosciutto cotto
burro morbido
panna fresca
cognac
sale
pepe

Seconda farcitura:
robiola
parmigiano

Alternare il pane a cassetta con le farciture poi decorare.

domenica 25 maggio 2014

Crostata pere e cioccolato


Per la pasta frolla (*)
g 250 farina
100 g burro
100 g zucchero
2 tuorli d'uovo
1 limone (scorza grattugiata)
vaniglia

Per il ripieno (/)
1 chilo pere
g 100 zucchero
g 100 cioccolato fondente
g 40 pinoli tostati
g 50 burro

Fare la pasta frolla e conservarla in frigorifero.
Sbucciare le pere, affettarle, rosolarle a fuoco vivo in una padella con il burro e lo zucchero, cuocere per 10'.
Togliere dal fuoco e lasciar intiepidire.
Foderare con metà della frolla una tortiera imburrata e infarinata, adagiare le pere, il cioccolato a pezzetti e i pinoli. Coprire con la pasta frolla rimasta e cuocere in forno a 180°C per 35'.

Non mi piace la pasta frolla ma devo dire che questa crostata è veramente buona.
Questa crostata è stata fatta da mia mamma che ha usato la sua ricetta per fare la pasta frolla.

(*) 300 g farina

150 g burro
100 g zucchero
1 bustina lievito
2 tuorli d'uovo e 1 albume
scorza limone grattugiata

(/) Mia mamma ha aggiunto della scorza grattugiata di limone.

sabato 24 maggio 2014

Ciambella al cacao



270 g farina (per errore ne ho messa solo 240 g)
250 g zucchero
30 g cacao amaro
3 uova
mezzo bicchiere di latte (circa 110 g)
mezzo bicchiere olio di semi girasole (circa 75 g)
125 g yogurt bianco;
vaniglia
1 bustina lievito
gocce di cioccolato fondente

La ricetta è di Teresa Lino Morgante Pastore del gruppo Facebook "Il Forno Sul Fornello".
Io ho dimezzato la dose originale perché il mio fornetto ha un diametro di cm 24 mentre quello di Teresa è di cm 28.

Si montano tutti gli ingredienti e si versano nel fornetto imburrato e infarinato.
Ho cotto sul fornello medio 5' a fiamma alta e circa 60' a fiamma bassa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...